Il Gruppo Veneto Diagnostica e Riabilitazione ha attivato, fin dall’aprile 2020, in tutte le sue strutture un progetto per la TeleMedicina che coinvolge varie specialità e vede la collaborazione di numerose ­figure professionali del Gvdr.

Un servizio altamente tecnologico, dotato di tutti i protocolli di sicurezza, per andare incontro alle necessità e alle esigenze degli Utenti e degli altri Stakeholders.

Il Gvdr si è dotato di un programma specializzato in TeleMedicina di livello internazionale oltre a potenziare il suo sistema di connettività tra le strutture e verso l’esterno.

Il progetto si è realizzato in primis nelle strutture del Centro Fisioterapico Padovano di Cadoneghe e del Centro Medico Fisioguizza di Padova, e poi adottato dagli altri centri del Gvdr: Poliambulatorio Marca Trevigiana di Conegliano (Treviso) e Poliambulatorio San Benedetto di Scorzè (Venezia).

Il progetto vede coinvolti: Medici, Fisioterapisti, Neuropsicologi, Logopedisti, Laureati in Scienze Motorie, Responsabile It, Responsabile Protezione dei Dati e Responsabile Comunicazione.

Già durante il periodo di lockdown nel 2020 sono state svolte oltre 200 sedute di Riabilitazione Logopedica in Telemedicina.

Le attività di Telemedicina sono continuate con numerose di sedute di Teleriabilitazione Logopedica, di Teleriabilitazione di mantenimento per i pazienti che avevano superato la parte “acuta” e di Televisita fisiatrica.

Da ottobre 2020 ad aprile 2021 nel Centro Medico Fisioguizza e nel Centro Fisioterapico Padovano di Cadoneghe le sedute di Logopedia Adulti in Telemedicina sono state 199 su un totale di 366.

Per gli Utenti minori le sedute di Riabilitazione Logopedica sono state circa una decina.

I nostri specialisti hanno osservato che il servizio di Telemedicina promosso dal Gvdr è qualitativamente eccellente. Le sedute di Teleriabilitazione Logopedica continuano ad essere richieste anche perché permettono all’utente di seguire le sedute rimanendo comodamente a casa ed evitando spostamenti che coinvolgerebbero anche familiari e caregiver. Il servizio di Telemedicina del Gvdr risponde ad esigenze che non sempre sono collegate all’attuale emergenza sanitaria Covid19.  

L’intento della Direzione del Gvdr per il futuro è quello di investire sempre di più sulla Telemedicina considerandola un’indispensabile forma di integrazione socio-sanitaria che si affianca a quella “tradizionale” e permette di poter raggiungere potenzialmente qualsiasi utente.

 

 

Copyright GVDR 2022 - P.Iva 02548900287 - Direttore Sanitario: Giuseppe Caraccio (Numero di Rea: PD-237516)Privacy Policy | Cookies | Privacy Mail | Dati Societari | Crediti