Ecografia Mammaria

Dove eseguire l’esame
Cadoneghe (Radiologia Scrovegni), Conegliano (Poliambulatorio Marca Trevigiana).

Regime
Convenzionato con il SSR e privato.

Documenti utili

Che cos’è l’ecografia mammaria
L’ecografia mammaria consiste nello studio della struttura mammaria attraverso gli ultrasuoni. L’ecografia è particolarmente utile nella caratterizzazione delle lesioni benigne, come cisti e fibroadenomi, che se sicuramente individuati come tali da questo esame non necessitano di un ulteriore controllo tramite mammografia.
L’esame viene eseguito da un Medico Radiologo esperto in Senologia.

Quando è utile sottoporsi ad una ecografia mammaria
Nella donna di età inferiore ai 30 anni, l’ecografia viene eseguita come indagine di prima scelta qualora ci si trovi di fronte alla presenza di un nodo palpabile. Nella donna di età superiore ai 30 anni, in caso di nodo palpabile, è comunque consigliabile associare l’ecografia ad una mammografia. È opportuno eseguire l’ecografia in tutte le pazienti, anche asintomatiche, come completamento diagnostico di una mammografia in cui si a stata evidenziata una lesione o un’alterazione della struttura ghiandolare.

Precauzioni e controindicazioni
L’esame può essere effettuato in qualsiasi fase del ciclo mestruale.

Esecuzione dell’esame
L’ecografia mammaria è un’indagine diagnostica che non utilizza radiazioni ionizzanti (raggi x) ma ultrasuoni; viene eseguita utilizzando un’apparecchiatura dedicata, l’ecotomografo. La paziente si dispone in posizione supina su un lettino da visita, con il torace scoperto. Il medico che esegue l’esame versa sulla parte da esaminare una piccola quantità di gel acquoso, che ha lo scopo di favorire il passaggio degli ultrasuoni dalla sonda utilizzata per l’esame alla mammella. La sonda ecotomografica viene fatta scorrere sul seno; l’immagine che si ottiene viene visualizzata in tempo reale sul monitor dell’ecografo. Nel corso dell’indagine vengono acquisite alcune immagini che hanno lo scopo di documentare l’avvenuta effettuazione dell’esame e l’eventuale presenza di reperti significativi. GVDR è in grado inoltre di approfondire con l’elastosonografia, metodica che permette di valutare le proprietà elastiche dei tessuti.

Il referto
Il referto verrà consegnato direttamente alla paziente dopo l’indagine diagnostica

I nostri specialisti
Dott. Stefania Coccia
Dott. Francesco Peruzzi
Dott. Stefania Stefanello
Dott. Bortolo Perin
Dott. Tiziana Tamponi

Copyright GVDR 2022 - P.Iva 02548900287 - Direttore Sanitario: Giuseppe Caraccio (Numero di Rea: PD-237516)Privacy Policy | Cookies | Privacy Mail | Dati Societari | Crediti