Il Gruppo Veneto Diagnostica e Riabilitazione si associa all’iniziativa di pacifica protesta, che sta coinvolgendo numerosi enti ed istituzioni italiane e internazionali, condannando gli omicidi e le violenze perpetrate a scapito delle donne in Iran e la loro mancanza di Libertà.

L’iniziativa è sorta in solidarietà con la protesta nata dopo l’uccisione da parte della polizia della 22enne Mahsa Amini, arrestata in strada perché indossava “male” il velo.

Si sono scatenate proteste che hanno visto la morte anche di un’altra donna, Hadis Najafi.

Ormai sono giorni che le proteste non accennano a fermarsi: le donne chiedono di poter girare per le strade senza essere arrestate per il loro abbigliamento, solo perché, come è successo a Mahsa, un ciuffo di capelli si intravedeva dal velo.

Le Donne del Gvdr si sono mobilitate sostenendo questa iniziativa pacifica di protesta decidendo di tagliarsi una ciocca dei propri capelli. E’ stato allestito un contenitore dove chiunque voglia potrà lasciare la propria ciocca di capelli in segno di solidarietà.

<<Con questa protesta pacifica vogliamo esprimere il nostro dissenso per la totale mancanza di libertà cui sono sottoposte le donne in Iran>>, spiegano le donne del Gvdr, <<non possiamo rimanere indifferenti davanti alle continue violenze e agli omicidi avvenuti in questi giorni>>.

 

 

Dona una ciocca di capelli in segno di solidarietà.

#MahsaAmini #HadisNajafi #gvdrvita #gvdrdonne #gvdrliberta

Copyright GVDR 2022 - P.Iva 02548900287 - Direttore Sanitario: Giuseppe Caraccio (Numero di Rea: PD-237516)Privacy Policy | Cookies | Privacy Mail | Dati Societari | Crediti