Esami Radiologici

Dove eseguire gli esami
Cadoneghe (Radiologia Scrovegni),
Conegliano (Poliambulatorio Marca Trevigiana).

Regime
Convenzionato con il SSR e privato.

Documenti utili

Che cos’è l’esame radiologico
L’esame radiologico è una indagine diagnostica che prevede l’utilizzo dei radiazioni ionizzanti per ottenere immagini del corpo umano, sia dello scheletro che dei tessuti molli. È sempre necessaria una prescrizione medica.
GVDR esegue:

  • esami di radiologia generale (esami di radiologia generale (rx del torace, dell’addome e di tutti i segmenti scheletrici);
  • esami di radiologia dentale (ortopantomografia e teleradiografia del cranio con tecnica digitale diretta)
  • radiologia della colonna vertebrale in stazione eretta su unica lastra;
  • radiografici dinamici della colonna e delle articolazioni.

Quando è utile sottoporsi ad un esame radiologico
Si possono esaminare: 

  • le ossa, per ricercare alterazioni degenerativi (artrosi), lesioni di varia natura, fratture;
  • il torace per ricercare broncopolmoniti, pleuriti o lesioni polmonari clinicamente non apparenti;
  • l’addome in bianco per eventuali calcolosi, etc.

Le apparecchiature
GVDR impiega un sistema di radiologia computerizzata che consente di ridurre la dose di radiazioni emesse.   

Chi effettua l’esame
Gli esami sono effettuati da Tecnici Sanitari di Radiologia Medica (TSRM). L’interpretazione dell’esame e la refertazione sono affidate a medici radiologi.   

Precauzioni e controindicazioni
Per le donne in età fertile si consiglia l’esecuzione dell’esame in periodo mestruale. In caso di gravidanza accertata o sospetta invitiamo ad informare il medico prima dell’inizio dell’esame radiologico, perché i raggi X ed il mezzo di contrasto possono essere dannosi per il feto.

Gli esami radiologici che vengono effettuati sono:

  • Polso e mano
  • Avambraccio (radio e ulna), gomito
  • Braccio (omero)
  • Spalla (scapola compresa)
  • Colonna o rachide cervicale, o rachide dorsale, o rachide lombosacrale, o sacro coccige, sterno-clavicola
  • Bacino e bacino per anche, sacro-iliache
  • Anca
  • Femore
  • Ginocchio
  • Ginocchio compreso assiale per rotula
  • Gamba: tibia e perone
  • Gamba: caviglia e piede
  • Cranio: seni paranasali
  • Cranio: ossa cranio
  • Cranio: temporomandibolare
  • Rachide in ortostatismo
  • Tele cranio e ortopantomografia
  • Conebeam due arcate (Conegliano)
  • Conebeam una arcata (Conegliano)
  • Torace, emitorace, trachea
  • Torace per coste
  • Arti inferiori e bacino sotto carico
  • Addome
  • Dinamiche

Preparazione all’esame
Solo per l’esecuzione della radiografia dell’addome è prevista una particolare preparazione che prevede l’esclusione nell’assunzione di: pane, pasta, frutta, verdura e latte. Inoltre la sera prima dell’esame il paziente dovrà assumere otto compresse di Pursennid oppure un cucchiaio di solfato di magnesio. Il paziente dovrà presentarsi a digiuno. Per gli altri esami radiografici non è necessario alcun tipo di preparazione. 

Esecuzione dell’esame
Dopo l’accettazione attenderete di essere chiamati dal Tecnico radiologo per l’esecuzione dell’esame. L’esame complessivamente dura circa una decina di minuti, tempi più lunghi sono richiesti solo per esami particolarmente complessi.

Il referto
Il referto è disponibile entro 72 ore dall’esecuzione dell’esame e può essere ritirato dal paziente o da altra persona purché in possesso di delega scritta e dei documenti d’identità del paziente e del delegato.

I nostri specialisti
Dott. Lorenzo Bidoli 
Dott. Francesco Peruzzi 

Copyright GVDR 2019 - P.Iva 02548900287 - Direttore Sanitario: Giuseppe Caraccio (Numero di Rea: PD-237516)Privacy Policy | Cookies | Dati Societari | Crediti